Balbuziente finto a Italia’s got talent del 5 ottobre 2013: Maria De Filippi indignata (video)

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Balbuziente finto Italia's got talent 2013Nell’epoca delle “segnalazioni” a Uomini e donne, dei sotterfugi utilizzati da certi tronisti e da certe corteggiatrici per nascondere “tresche” e relazioni “clandestine”, la segnalazione sbarca anche in prima serata, su Canale 5, precisamente a Italia’s got talent. Nella puntata andata in onda ieri sera, sabato 5 ottobre 2013, è accaduta una cosa molto curiosa. Parte il video di presentazione di Piero Serafino, accompagnato da un amico che ha il compito di parlare per lui. Perchè Piero è balbuziente. Ma in sovraimpressione campeggia una scritta che lascia presagire la “catastrofe” imminente. La scritta dice: “Attenzione“. Piero – racconta il suo accompagnatore – è affetto da una grave forma di balbuzie che gli impedisce di comunicare con il mondo esterno. L’uomo soffre di questa patologia dall’età di 5 anni. Da allora non parla ma comunica solo scrivendo i propri pensieri e le proprie domande su un foglietto. Piero Serafino, come molti altri balbuzienti, ha cercato di affrontare e di risolvere il suo problema attraverso il canto. Ed è solo così che riesce ad esprimersi: cantando Piero supera tutti i limiti della sua balbuzie e recupera la parola.
E’ con questa storia – e rigorosamente in silenzio – che Piero si presenta ai tre giudici cantando la struggente “Uomini soli” dei Pooh. Per essere balbuziente canta benissimo, certo, con qualche stonatura di troppo ma la sua performance è davvero strabiliante. Peccato che, a fine canzone, sul monitor gigante, dietro di lui, parte un rvm che “smaschera” Piero davanti a milioni di italiani. Nel video c’è Piero Serafino che parla, in maniera assolutamente impeccabile, in radio: ma è balbuziente oppure no? Forse no…Maria De Filippi si arrabbia moltissimo ma cerca di capire, lui tenta di spiegare e, quando parla, un po’ balbetta. Solo che Maria osserva:

La balbuzie vien fuori in momenti di particolare stress e questo, per te, è un momento di grande stress. Però parli benissimo.

Nonostante tutto, la De Filippi fa passare Piero alla fase successiva e lo giudica solo come cantante. Rudy e Gerry, invece, propendono per il “no”. Piero non passa ma noi lo ricorderemo per sempre…

Il video della performance del balbuziente lo trovate cliccando QUI.

Share and Enjoy

Subscribe to Comments RSS Feed in this post

4 Responses

  1. mi sono molto divertito quando la sig.ra De Filippi ha commentato che la balbuzie è primara e secondaria. Che c’entrava?? lo sa la sig.ra che cosa è la balbuzie primaria e quella secondaria? Per come lo ha detto, ritengo proprio che abbia letto un copione senza capirne nulla. Ma ad una signora dal cuore sensibile che porta in televisione “casi” pietosi per guadagnarci su bei soldoni, intenerendo un popolo che non ha altrro da fare e senza risolvere nulla dei problemi che presenta, perdoniamo certo tutto. Dio gliene renda merito.

  2. ma Maria!!!!!!!!!!!!! allora è proprio vero che volete essere presi in giro. Prima con Ciccio ora col balbuziente. Cercate di essere un po’ più credibili. Ciccio passa perché Napoletano (artisticamente è una vera frana, penoso) il balbuziente per te passa perché sa cantare (ma ha cercato di fregare voi e il pubblico, aveva anche esperienza) Bocciate ragazzi che si presentano in modo semplice da autodidatti, senza nessun maestro alle spalle e sicuramente con molto più talento dei vostri beniamini o racc…….ti – il metro per dare il giudizio qual è!!!!! finale??????
    Escu

  3. Ciao a tutti…vorrei dirvi quello che ho percepito durante la messa in onda dell’esibizione del cantante Piero, balbuziente.
    Penso che Piero avesse paura..paura di salire sul palco, ma soprattutto tanta paura di parlare, di presentarsi, di dover pronunciare parole precise, come il proprio nome e cognome, senza poter in qualche modo girarci intorno..ed ha chiesto al suo maestro di presentarlo lui anche a costo di dichiararsi sconfitto, quindi, di fronte ad un difetto di cui si vergogna e che non riesce a nascondere. Nel video in cui lui va alla radio, sembra non balbettare o quasi, ma credo si tratti di una condizione particolare, in ambiente chiuso, con poche persone che ti sorridono e ti mettono a tuo agio; può scattare una molla nella mente che ti libera o quasi dai blocchi, quindi credo non faccia testo.
    Nel resto della conversazione con i giudici, mostratisi duri nei suoi confronti, Piero, visibilmente stressato, ha dimostrato di sbloccarsi parzialmente per la voglia di spiegare che quanto lui aveva precedentemente affermato non era affatto falso e che non avrebbe cercato di strumentalizzare il suo handicap.
    Consiglio a Piero di rivolgersi ad uno psicologo ed un logopedista.
    A mio avviso il giudizio negativo circa la verdicità delle sue affermazioni va rivisto.

  4. PIERO è BALBUZIENTE, IO LO CONOSCO DA TEMPO, MOLTO DI PIU’ RISPETTO ALL’ACCOMPAGNATORE E LO è SEMPRE STATO!!! CHI NON LO CONOSCE NON PUO’ GIUDICARE..!

Email
Print